Once upon a time in Hollywood: Leo, Brad e Tarantino incantano Cannes

di Valeria Lotti

Il grande atteso di questi giorni sulla Croisette era senza dubbio Quentin Tarantino con la sua nuova creazione, Once upon a time in Hollywood, che ha rischiato di non essere pronta in tempo per il festival. Una folla enorme di giornalisti, fotografi e soprattutto fan urlanti ha accolto le star sul tappeto rosso alla première.

Erano tutti lì eleganti e sorridenti: Quentin Tarantino, Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie. Inutile dire che la vostra inviata li ha potuti vedere solo sul grande schermo. E ne è valsa la pena, perché il film non delude, anzi intrattiene e diverte in pieno stile Tarantino, tra combattimenti assurdi e momenti tragicomici nel tempio del cinema di fine anni Sessanta.

È d’obbligo un veloce giudizio estetico: l’epoca del viso d’angelo di Titanic è ormai lontana, ma Leonardo DiCaprio in versione matura ha un altro tipo di fascino, meno cristallino e più intrigante. Brad Pitt, dal canto suo, è scolpito come all’epoca di Fight Club e non diremmo mai che ha cinquantacinque anni. Margot Robbie, statuaria come una Barbie, incanta tutti con il suo sorriso radioso.

Se vinceranno qualche premio è ancora un mistero, ma una cosa è sicura: hanno vinto tutta l’attenzione del pubblico.