SWFF – UN FESTIVAL, EMOZIONANTE VERSO LA X EDIZIONE

Il “Social World Film Festival”, organizzato dal Comune di Vico Equense e finanziato dalla Direzione Generale Cinema del Ministero per i beni e le attività culturali e della Regione Campania, è la mostra internazionale del cinema sociale, un festival cinematografico unico, con attività in Italia e nel mondo. Negli ultimi anni, grazie alla collaborazione degli Istituti di Cultura e Ambasciate italiane nel Mondo il festival è stato a Los Angeles, Rio de Janeiro, Tunisi, New York, Seoul, Berlino, Hong Kong, Parigi, Londra, Lisbona, Jakarta, Istanbul, San Francisco, Tokyo, Sydney, Budapest. Tappe che hanno portato il Social World Film Festival a toccare i cinque continenti attraverso 40 eventi in 30 diverse città. Nel suo giro, il festival ha portato le migliori opere a tematica sociale dei registi italiani nel mondo e ha raccolto il meglio del cinema mondiale, portandolo in concorso a Vico Equense.

LA PRECEDENTE EDIZIONE, EMOZIONANTE. L’edizione numero nove del “Social World Film Festival” ha visto nei ben 70 eventi collaterali la partecipazione di migliaia di spettatori e si è conclusa con grandissimo successo dal 27 luglio al 4 agosto 2019 nell’incantevole cornice della Città di Vico Equense (Costiera Sorrentina), dopo aver fatto tappa in svariate città nel mondo. L’evento ha visto la partecipazione di 20.000 e più ragazzi provenienti da tutta Italia per workshop e giurie realizzati durante la rassegna cinematografica; cosa peculiare ed unica del festival è stata l’organizzazione composta da oltre 50 giovani professionisti italiani guidati dal regista e produttore Giuseppe Alessio Nuzzo..

UN FORMAT, EMOZIONANTE. Il “Social World Film Festival” non è solo una rassegna cinematografica, ma un momento di aggregazione culturale e sociale, luogo di denuncia e riflessione: il cinema sociale, inteso come mezzo di comunicazione internazionale e confronto, è al centro degli eventi targati Social.

Il “Concorso Internazionale” raccoglie il meglio del cinema sociale prodotto in Italia e all’estero e coinvolge i giovani giurati della Giuria Giovani e della Giuria Ragazzi, la Giuria di Qualità e la Giuria Critica. I cortometraggi, i documentari e i lungometraggi in concorso sono protagonisti degli eventi mattutini e pomeridiani dei giorni di kermesse. Negli eventi serali in programma il Castello Giusso si trasforma in un vero e proprio cinema, con un lungo red carpet, dove il grande pubblico può guardare i film della Selezione “Grande Schermo”, pellicole internazionali a tematica sociale tra le più importanti della stagione, e incontrare chi ha realizzato quelle opere, dal cast, ai registi, ai produttori, agli addetti ai lavori.

MUSEO E MUNUMENTO AL CINEMA IN UNA CITTÀ, EMOZIONANTE. Infine, la mostra internazionale del cinema sociale è da sempre legata al luogo che la ospita: Vico Equense e l’intera Penisola Sorrentina. Il legame tra questo meraviglioso paesaggio e il cinema d’autore ha ispirato la realizzazione dei “Movie Tour”, trenini turistici che fanno tappa sui principali set cinematografici della Costiera Sorrentina, e del “Museo del cinema del Territorio e della Penisola Sorrentina”, inaugurato a dicembre 2014 presso la Storica Casa Comunale di Vico Equense, dove sono raccolti cimeli e ricordi della cinematografia di tutti i tempi. Negli anni i grandi ospiti del festival hanno firmato il Wall of Fame, il muro dei famosi. Tra questi Giancarlo Giannini, Claudia Cardinale, Ornella Muti, Luis Bacalov, Valeria Golino, Leo Gullotta, Franco Nero, Maria Grazia Cucinotta, Stefano Accorsi. Il “Social World Film Festival” è, quindi, il primo ed unico festival al mondo ad avere un Monumento ed un Museo del Cinema.

LA DECIMA EDIZIONE, EMOZIONANTE. Presentata nell’ambito della Mostra del Cinema di Venezia, evento durante cui sono state annunciate tutte le novità del Social World Film Festival 2020.