image

Ieri sera, sabato 30 luglio, gala finale con premiazioni e la sfilata sul red carpet in piazza Mercato, Arena Loren, di Ricky Tognazzi, Rosaria De Cicco, Simona Izzo, Francesco Cicchella, Cristiana Dell’Anna, Veronica Pivetti e gli attori di “Violetta” Diego Dominguez Llort e Clara Alonso.

Le interviste all’interno

Giuseppe Alessio Nuzzo – Autore e Art Director del Social World Film Festival

Fabio Troiano – attore

Francesco Cicchella – vincitore di Tale e Quale Show 2015

Cristiana dell’Anna – attirice

AE0P8467

 

 

I PREMI. Svelati durante la serata i premi assegnati dalle cinque giurie. La “Giuria Doc” ha decretato come miglior documentario “Vivere alla grande” di Fabio Leli al quale va anche il premio come miglior sceneggiatura, mentre la miglior regia è di Elisa Bucchi e Nicola Bogo per “Finché lassù c’è il Sol”.

SocialWorldFilmFestival Vico Equense Ospiti (7)

 

La “Giuria Ragazzi”, composta da ragazzi campani dai 15 ai 23 anni, ha scelto come miglior cortometraggio e miglior regia “Like a butterfly” di Eitan Pitigliani ed all’attore protagonista Ed Asner. “Black Comedy” vince come la miglior sceneggiatura, scritta da Luigi Pane, e miglior attrice, Antonia Liskova.

 

 

 La “Giuria Giovani” ha scelto come miglior lungometraggio miglior lungometraggio “La notte non fa più paura” di Marco Cassini. La miglior regia è quella di Federico Cito Filomarino per “Antonia”, pellicola che vede trionfare come miglior attrice Linda Caridi. Cristiano Caccamo in “Cenere” di Simone Petralia è il miglior attore.
La scelta della “Giuria Critica” è ricaduta su “Né Giulietta, né Romeo” di Veronica Pivetti. Infine, la “Giuria di qualità” ha scelto “Banat – Il viaggio” di Adriano Valerio ed assegnato due menzioni speciali ad “Obce cialo” di Krzysztof Zanussi e “La notte non fa più paura” di Marco Cassini.