1

A Castellammare nasce il “Ciocio-panettone” della Fata delle Torte

Panettone condito con “ciociole” natalizie sulle tavole degli stabiesi

 Castellammare. La dolcezza del panettone, la fantasia delle “ciociole”, frutta secca che si sgranocchia a fine cenone: unite dalla genialità de La Fata delle torte capace, ancora una volta, di creare un binomio unico fatto di passione e arte culinaria.

Nasce così nel laboratorio di Antonella D’Amora il “ciociopanettone”: un dolce che accoglie al suo interno e sopra la frutta secca protagonista della tavola in ogni Natale che si rispetti.

fata-1

Nato per caso, quasi per gioco, come tutte le creazioni della Fata delle Torte: fantasia al servizio della conoscenza dei segreti dell’arte dolciaria.

Un mix che tiene insieme gli “sfizi” della tavola delle feste natalizie e la morbidezza del panettone tradizionale. Giocare con i gusti, sfidare le normali certezze della pasticceria tradizionale è la cifra stilistica della Fata delle torte che, nel suo laboratorio a Castellammare, in Traversa Cantieri Mercantili, inventa e crea specialità di ogni dolcezza.

“Abbiamo voluto creare un dolce nuovo che rispettasse la tradizione – dichiara La Fata delle Torte – ma che desse anche un tocco di originalità alla nostra creazione. E’ venuto fuori così il “ciocio-panettone” made in Castellammare di Stabia.